CSS Menu - Vertical


   

 

 

 

 

 

 

 

 


Colorazione e araldica

 

 

2. Osservazione

 

FIAT R 2 - Biplano, monomotore, a struttura mista, monta­va un motore Fiat A-12 bis da 300 CV. Con lo R 2 la Fiat inizia la produzione aeronautica, tuttavia per questo ricognitore progettato dall'Ing. Rasatelli, si avvalse delle esperienze conseguite con la costruzione del SIA 7 B. Velivolo robusto e maneggevole si distinse nelle ultime fasi  del 1° conflitto mondiale; alcuni esemplari erano an­cora in servizio nel 1925. CARATTERISTICHE: Apertura alare m 12,32 - Lunghezza m. 8,73 - Altezza m. 3,30 Superficie alare mq 46,5 - Peso a vuoto Kg 1.220 - Peso totale Kg. 1.720 - Velocità mas­sima Km/h 180.

SIA 9 B - Biplano, monomotore, biposto, montava un mo­tore Fiat A-14 da 700 CV. Il SIA 9 B, versione migliorata del 7 B, entrò in linea nel 1918. Impiegato principalmente per la ricognizione, prese parte a numerose azioni; con la 1ª Sq. Navale partecipò all'impresa di Pola ideata da D'Annunzio. Ne erano stati ordinati 500 esemplari, alla fine del conflitto tuttavia solo 62 esemplari raggiunsero i Reparti di impiego. CARATTERISTICHE: Apertura alare m. 15,5 - Lunghezza m. 9,70 - Superficie alare mq. 66 - Peso a vuoto Kg. 1.400 - Peso totale Kg. 1.900 - Velocità massima Km/h 205.

POMILIO P. E. - Biplano, monomotore, biposto, a struttura mista, montava un motore Fiat A-12 da 260 CV, sostituito nelle ultime serie da un Fiat A-12 bis da 300 CV. Questo velivolo nel secondo semestre del 1918 era in do­tazione a ben 18 Squadriglie da ricognizione. Il prototipo, presentato negli Stati Uniti, raggiunse la velocità di 200 Km/h stabilendo un primato che rimase imbattuto per molto tempo. CARATTERISTICHE: Apertura alare m. 11,80 - Lunghezza m. 8,94 - Altezza m. 3,35 - Superficie alare mq. 46 - Peso a vuoto Kg. 1.137 - Peso totale Kg. 1.537 - Velocità mas­sima Km/h 194.

 

pag. 1-2-3-4-5