CSS Menu - Vertical


   

 

 

 

 

 

 

 

 


Chi siamo

Due righe di presentazione

 

La pubblicistica aeronautica è terra popolata da valentissimi professionisti ed, a volte, da autentici guru e santoni.

Lungi da noi l’idea di infoltire siffatte schiere; anche volendo, siamo i primi a riconoscerlo, non ne avremmo le necessarie qualità.

Più semplicemente ci riteniamo degli sforbiciatori”.

Tagliamo qua e là, mettiamo insieme scritti, foto, disegni e quant’altro a nostro avviso possa servire a far conoscere le vicende, a volte incredibili e sempre straordinarie, di cui l’aviazione è stata protagonista in poco più di un secolo di storia. Nasciamo col proposito di diventare una biblioteca virtuale a cui l’appassionato e lo studioso possano far ricorso per prendere visione del libro, della rivista, delle foto o dei documenti ormai fuori commercio e rintracciabili solo negli archivi, quasi sempre inaccessibili, di pochi collezionisti.

Ogni fine di lucro ci è estraneo. Noi tutti, soci AVIA, prestiamo volontariamente e disinteressatamente la nostra opera e sosteniamo, con contributi personali, le spese necessarie a tenere in vita l’Associazione.

Poiché siamo solo dei “web-bibliotecari” abbiamo deciso di non tradurre i testi che, quindi, riportiamo nell’originale stesura; del resto chi si interessa di aviazione l’inglese, quasi sempre, lo legge senza problemi ed un po’ di francese o spagnolo dovrebbe riuscire a masticarlo.

Riportiamo, inoltre, lo Statuto dell’AVIA la cui lettura servirà a meglio chiarire “gli obiettivi di missione” e le “regole di ingaggio” che ci siamo dati.

Non possiamo concludere senza rivolgere un sentito e doveroso ringraziamento all’Ufficio Storico ed all’Ufficio Documentazione e Propaganda dell’Aeronautica Militare la cui copiosa produzione pubblicistica ci ha permesso di dar corpo e sostanza a non poca parte delle rubriche che compongono il sito. Né possiamo tacere dell’aiuto che ci è stato fornito, in modo disinteressato e fraterno, da amici quali Mario Manca, Marco Gueli ed Alvaro Toti. Indispensabile si è rivelato l’archivio di “Rassegna Aeronautica” la cui mole può ben definirsi “mostruosa”.

 

AVIA

Associazione di Volontariato in Italia per L’Aviazione

IL PRESIDENTE

 

Guido Campopiano